Il succo del dopocena

Oggi vi consiglio un succo da gustare dopo cena, che facilita la digestione e ricco di proprietà benefiche.

Vi servirà solamente il vostro estrattore e

  • 300 g di foglie di cicoria;
  • ½ limone bio piccolo con la buccia.

La prima volta che assaggerete questo succo probabilmente non lo apprezzerete a causa del gusto amaro della cicoria, ma sicuramente vi accorgerete che lascia un ottimo retrogusto e dopo un paio di volte lo troverete veramente piacevole. Gustatelo un’ora dopo il pasto.

La cicoria favorisce la digestione, in quanto stimola la produzione della bile, ed è nota per le sue proprietà disintossicanti, sopratturro di reni e fegato. Contiene potassio, calcio, ferro, vitamina C e vitamina K. Aiuta a regolare il battito cardiaco, ha un potere disinfiammante e, favorendo l’attività di fegato e pancreas, aiuta a mantenere basso il livello di colesterolo nel sangue e a regolare la glicemia.

Una delle proprietà più importanti della cicoria è che, come tutti i vegetali verdi, è ricca di clorofilla.

Nel corpo umano la clorofilla aiuta le cellule del sangue a distribuire l’ossigeno in tutto il corpo. Durante la Prima Guerra Mondiale, quando le truppe rimanevano prive di plasma sanguigno sui campi di battaglia, i medici utilizzavano la clorofilla nelle trasfusioni. La clorofilla riduce anche il legame con il DNA da parte di agenti cancerogeni nel fegato e in altri organi. Inoltre, distrugge i calcoli di calcio che l’organismo crea nel tentativo di neutralizzare l’eccesso di acido nel corpo.

Se per preparare il succo usate un estrattore diverso dall’ Hurom HU700 seconda generazione, filtratelo con un colino per eliminare i residui spiacevoli. Dalle prove che ho fatto, solo l’estrattore Hurom HU700 seconda generazione è in grado di spremere le verdure a foglia dando un succo liscio e pulito.

Stasera gustatevi il succo del dopocena e non giudicatelo al primo assaggio!

Silvia

2018-02-13T05:29:20+00:00 agosto 9th, 2016|Alimentazione, Benessere, Ricette|0 Comments

About the Author:

Lo staff di Gecologico

Leave A Comment