Che cos’è uno Smoothie?

Recentemente abbiamo preso in prestito dall’inglese questo simpatico vocabolo: “smoothie”. Forse a causa del suo suono accattivante, o forse per l’aspetto esotico, sta di fatto che sta riscuotendo un tale successo nel linguaggio culinario da esser preferito spesso a termini indigeni e usato frequentemente sia dai professionisti che dai meno esperti di cucina.

Ma cos’è veramente uno “smoothie”?

Per definizione da vocabolario, lo smoothie è una bevanda fredda preparata con frutta, ghiaccio e spesso yogurt, latte o gelato mescolati assieme fino ad ottenere un composto omogeneo dalla consistenza densa e “smooth” (che in inglese vuol dire sia “liscio” che “morbido”).

Nel dizionario inglese-italiano il termine “smoothie” viene tradotto con “frullato”.

Nonostante siano sinonimi, nell’uso corrente si preferisce differenziare i due termini. Infatti, con frullato si indica di solito una bevanda a base di frutta e latte preparata con l’utilizzo di un frullatore. Con smoothie, invece, molti indicano o solo un composto di frutta e ghiaccio o un preparato che oltre a questi ingredienti vede l’aggiunta anche di yogurt magro, latte vegetale o acqua di cocco.

Secondo questa distinzione, lo smoothie sarebbe quindi il “fratello” più salutare del frullato.

Inoltre, parlando di smoothie non si fa riferimento specifico a quale strumento usare per realizzarlo, se frullatore, centrifuga o estrattore di succo, mentre si è più rigidi riguardo al frullato.

Sperando di essere stata utile,

alla prossima!

Silvia

2018-02-13T05:29:21+00:00 agosto 19th, 2015|Alimentazione|0 Comments

About the Author:

Lo staff di Gecologico

Leave A Comment